martedì 26 febbraio 2013

Pizza Quattro Stagnazioni


Bild.de, il quotidiano piu' letto, commenta con ironia il risultato delle elezioni italiane e avvisa: saranno i tedeschi a pagare per l'irresponsabilità degli italiani. Ovvero, come la stampa popolare spiega la crisi Euro all'uomo della strada. 
Ok, il giorno dopo si possono fare una gran quantità di battute sulla follia delle elezioni italiane: Pizza Quattro Stagnazioni! Ma troppa pasta non farà diventare stupidi?

Adesso l'Italia è nei guai!

Ma in verità non c'è da piangere

Un'elezione democratica in una democrazia europea rispettabile dà ad un clown politico invecchiato, con la pelle del viso gonfia come un pallone da calcio, la possibilità di bloccare qualsiasi legge che abbia un po' di senso.

Ora sarà assistito da un secondo e piu' giovane clown, il cui unico programma politico fino ad ora è stato "no a tutto". E il valoroso risanatore, il Presidente del Consiglio Mario Monti che ha fatto riacquistare credibilità al paese in difficoltà, ha preso appena il 10% dei voti. 

Ancora una volta: ogni italiano ha il diritto di votare, se vuole votare. E se alla fine esce un risultato privo di senso, che sia cosi!

Ma una cosa è cambiata, per questo la risata resta ferma in gola: prima si poteva assistere alle capriole politiche degli italiani come si fa con gli scimpanzé allo zoo.

Oggi pero' c'è un'immagine migliore: tutti gli europei siedono sulla stessa barca, remano con tutta la forza contro la tempesta della crisi - ma qualcuno sulla barca apre improvvisamente un buco sul fondo. Semplicemente perché ha un martello.

Diciamocelo: quasi un anno fa in Grecia è successo qualcosa di simile. Una prima elezione parlamentare è finita in pareggio fra i riformatori e le forze anti-riforme. Anche perché in queste condizioni gli altri paesi Euro si rifiutavano di pagare ulteriori miliardi di aiuti. I greci hanno votato ancora una volta, questa volta è stata quella giusta.

Con la nuova maggioranza di governo i paesi Euro hanno potuto fare un accordo e sottoscrivere gli impegni. E poi hanno lasciato che il denaro dei loro contribuenti fluisse verso Atene.

In Italia non siamo ancora in quella situazione. Il paese nell'UE è uno dei pochi che al bilancio comune contribuisce piu' di quanto non riceva. Per adesso non ha avuto bisogno di alcun pacchetto di salvataggio.

Tuttavia: con la "Pizza Quattro Stagnazioni" la crisi Euro si ripresenta in un colpo solo. La sfiducia sui mercati ha colpito da questa mattina anche gli altri paesi in difficoltà, Spagna e Portogallo. La paura è che l'Euro possa tornare a vacillare, perché un paese grande come l'Italia non potrà essere protetto da nessun fondo di salvataggio. 

In breve: gli italiani alle elezioni hanno avuto il loro divertimento. Ma del conto intero, ne pagheranno solo una piccola parte - il grosso saranno gli altri a pagarlo, che naturalmente in Italia non possono votare. 

Su questo l'Europa, almeno quella di oggi, non ha nessuna risposta. Abbiamo bisogno di almeno una.

33 commenti:

  1. Quale barca,non ci sono remi, si va con le braccia nell'acqua del mare nostrum, liberi da ideologie e dogmi che hanno portato alla catastrofe milioni di finti europei. La germania vada per la sua strada, noi siamo qui', liberi dalla schiavitu' del partito dell'eurogruppo proprietario della moneta. Ci stamperemo il nostro denaro anche se sara' svalutato del 40%. Meglio poveri convinti, che poveri sottomessi. Addio Germania pensa per te!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio una difficile verità che la menzogna dell'euro. I tedeschi sono sotto una cappa di disinformazione peggio di noi. Meglio lasciarli perdere e pensare al nostro paese: con amore e determinazione.

      Elimina
  2. Monti di valoroso ha solo il curricula della goldam sachs, del bilderbeg della trilaterale e del peter bruegel. Monti e' un sionista roschildts. Ci siamo liberati del cappio al collo che il boia stava per stringere. Allegria!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HO LETTO UN INTERVISTA DI IDA MAGLI A LETTERA 43. ASSERISCE, FRA L'ALTRO, CHE NON E' RIUSCITA A REPERIRE NESSUNA PUBBLICAZIONE ACCADAEMICA A FIRMA MARIO MONTI. GLI UNICI TITOLI SONO QUELLI CHE TU RIPORTI... PIU' CHE UNO STUDIOSO LO UN FEDELE ESECUTORE DI ORDINI ALTRUI

      Elimina
    2. Infatti, Monti é IL MAGGIORDOMO semper fidelis (ai suoi padroni. Quelli che lo pagano)

      Elimina
  3. 'sti krukki ipocriti stanno proprio stufando, se credono davvero di stare a pagare sempre il conto degli altri , perche' non cambiano "compagnia"?
    forza angela buttaci fuori dal tuo " ristorante" ! ...

    RispondiElimina
  4. I pennivendoli scrivono la zuppa cucinata dal padrone che dà loro da mangiare. E' sbagliato leggere queste baggianate come se fossero ragionamenti. Sono pillole per il gregge, calibrate sul suo livello intellettivo e culturale. Vanno valutate per il loro potenziale manipolatorio, non per la loro consistenza intrinseca.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma riflette la pancia dei tedeschi meglio di qualsiasi altro, giusto ?

      Elimina
    2. Jorg, scusa la mia ignoranza ma che tipo di giornale è il Bild?

      Elimina
    3. E' un rotocalco popolare pieno di sconcezze e di malignamenti. Per imbeccare insegnanti e impiegati ci sono i telegiornali di regime, turchi e operai imparano a pensare sul Bild.

      Elimina
    4. Se é quello che vedevo leggere dai tedeschi in spiaggia molti lustri fa, la foto in prima pagina della Bild é sempre di una 'tettona'.

      Il che da l'idea del livello intellettuale dei suoi lettori.
      Insomma un insulto alle tette.

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    6. Grazie a tutti per la risposta

      Elimina
  6. E poi ci lamentiamo della stampa italiana!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero...
      Ma il tedesco medio è più pecorone dell'italiano medio? A leggere qui sembra proprio di si!

      Elimina
    2. TheBest, non so cosa dirti. Fino a ieri avevo la speranza di cambiare questo paese, oggi ho parlato con un paio di persone e credimi mi hanno tolto la speranza. A questo punto dico che certe persone si meritano la situazione in cui siamo, ditemi cattivo però è quello che mi hanno fatto pensare. Inoltre sono riusciti anche a farmi passare la fame

      Elimina
  7. alto giornalismo proprio....un'analisi approfondita....

    RispondiElimina
  8. ma se facciamo così schifo, perché vogliono rimanere in Europa con noi? Ah, che alto nobile disinteressato ideale, questo euro...

    RispondiElimina
  9. "I greci hanno votato ancora una volta, questa volta è stata quella giusta"
    Sticazzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusta per la Germania...ovviamente! Per me un po' di paura ce l'hanno, e per il momento non possono annetterci, il problema è che molti italiani la pensano così...e ci vorrebbe una rivoluzione culturale perchè si aprano finalmente le menti sopite dei nostri concittadini!

      Elimina
  10. ...quindi,consiglio la solidarietà a questa coppia di coniugi Tedeschi attivisti per i Diritti Umani:

    DENUNCIA AL TRIBUNALE INTERNAZIONALE DI DENG HAAG

    PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA':

    http://www.mentereale.com/articoli/denunciati-al-tribunale-internazionale-di-den-haag-per-crimini-contro-l-umanita

    RispondiElimina
  11. Articolo di stampo para-leghista, tipico di chi pensava di demolire un paese (l'Italia), perfino con il consenso dei suoi elettori ed ora guarda indispettito i risultati.

    Piuttosto infantile, direi......

    VladCount

    RispondiElimina
  12. Può citare la fonte su bild.de gentilmente?

    RispondiElimina
  13. Consiglio la lettura (e ne suggerisco la traduzione all'ottimo/a vocidallagermania) di questo articolo scritto sulla FAZ dal presidente dell'associazione tedesca esportatori.

    In pratica dice che bisogna aumentare la pressione esterna sull'Italia o accettare l'esplosione dell'euro.

    Ciò sembrerebbe confermare l'analisi fatta dal prof. Brancaccio (qui), anche se l'ultima frase ("il nostro comune fondamento europeo non è il denaro, ma le nostre radici cristiane e
    i nostri valori") lascia pensare che, come afferma il prof. Bagnai, questi ormai non hanno più un approccio razionale e si sono completamente bevuti il cervello...

    RispondiElimina
  14. Per Cris Gi:
    basta cliccare sulle parole Bild.de in cima e si apre l'articolo originale.

    RispondiElimina
  15. "Non pagheremo per l'Italia", dicono in quelle lande desolate.
    "Nemmeno noi pagheremo più per i debiti delle vostre banche", si dovrebbe dire in queste lande baciate dal sole.

    E invece c'è chi continua a dirsi pronto a martellare sulle palle (leggi nuove tasse da pagare), perchè "straniero è bello".

    E ai crucchi non pare vero che ci siano politici così schienati ai loro diktat fondati su atteggiamenti truffaldini (i loro, mai da non dimenticare).

    RispondiElimina
  16. Basterebbe un articolo simile per gridare Grillo for president! Ma pensavano davvero che gli italiani avrebbero votato l'uomo accucciato davanti alla Merkel? Possibile che anche troppi crauti facciano andare il cervello in pappa!

    RispondiElimina
  17. I greci hanno votato per "i partiti riformatori"

    Cioè, secondo questi imbrattacarte i "partiti riformatori" sarebbero i due partiti a conduzione familiare (Nea Demokratia-Karamnlis e PASOK-Papandreu) che si sono spartiti il potere ad Atene dalla fine della dittatura portando la Grecia al collasso economico? E quelli anti-riforme sarebbero gli oppositori dei suddetti?

    Ma per piacere!

    RispondiElimina

  18. grazie a tutti per i commenti, perché il blog lo fate voi!

    piccola nota: Bild fa parte insieme a Focus della cosiddetta stampa popolare, il livello è davvero basso, pero', ahimé, resta il giornale piu' venduto in Germania, e per quanto ne so, anche in Europa. Non pensate che a leggere la Bild siano solo persone con un basso livello di istruzione...poi ovviamente si puo' essere piu' o meno d'accordo con il contenuto di un quotidiano. Ma se non sei d'accordo, il giorno dopo non lo compri.

    Singolare che nei nostri talk show italiani, gli illuminati di centro sinistra, pur di trovare argomenti per attaccare B., un tempo amavano citare le campagne della Bild. Ma erano altri tempi, prima della crisi Euro...

    Le donne semi nude sono scomparse dalla prima pagina di Bild, ma nelle pagine interne ce ne sono ancora.

    Di fatto questo articolo, IMHO, riadattondoli alla crisi Euro, non fa altro che ripercorrere gli stereotipi sull'italiano presenti da sempre in Germania: simpatico, estroso, divertente, passionale, ma ancora inaffidabile e immaturo. Sarà vero, sarà falso, non lo so.

    Per capire qualcosa di piu' sul tema, consiglio ancora una volta la lettura di "Primi della Klasse", di Alberto Krali, Cairo Editore.






    RispondiElimina
  19. Caro Alemanno, ma manco gli Italiani posso votare in Germania, però da Berlino vi prendete la Libertà d'imporre agli altri paesi d'Europa le vostre scelte economiche.

    Grazie, ma non rompete più i coyotes.

    RispondiElimina
  20. E' l'altra faccia della disinformazione Europea. Noi abbiamo Repubblica, loro Bild.

    RispondiElimina